Borgo Treviso 22, 35013 Cittadella (PD) Tel: +39 049 5970020 Email: info@abopportunity.it

Un mondo di possibilita’ per l’Export Italiano nell’area del golfo Arabico – ABO News

Un mondo di possibilita’ per l’Export Italiano nell’area del golfo Arabico – ABO News
14 Settembre 2018 Pier

14 Settembre 2018

Un mondo di possibilita’ per l’Export Italiano nell’area del golfo Arabico – ABO News

I mercati che stanno dando forti soddisfazioni al Made in Italy da alcuni anni e che ne rappresentano una sicurezza per i prossimi, sono sicuramente quelli dell’area del GCC.
Stiamo parlando di Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Qatar, Oman, Kuwait e Bahrain.
Vediamo alcune brevi nozioni sul rapporto economico di questi Paesi con la nostra Penisola e le principali opportunità di mercato.

Gli EMIRATI ARABI UNITI, dove il mercato italiano è già da anni affermato, continuano ad offrire milioni di possibilità.
Expo 2020. Una sigla che rappresenta una garanzia per gli anni futuri, e che sta portando numerose richieste nei settori di infrastrutture, costruzioni, real estate e turismo.
Gli Emirati, nonostante l’incertezza economica data dal calo del prezzo del petrolio, rimangono il mercato più importante di destinazione nell’intera area del Golfo. Tra il 2018 ed il 2021 si prospetta -per l’export italiano- un incremento di quasi il 5%, soprattutto nell’ambito dell’hôtellerie e del food, grazie anche ad alcuni progetti legati, tra gli altri, ad Expo 2020 Dubai.

Le recenti questioni diplomatiche che hanno portato il QATAR ad isolarsi dal resto dei Paesi del Golfo hanno influito in modo positivo nei rapporti economici con il Bel Paese.
Per il periodo 2018-2021 è previsto un aumento di oltre il 10% delle esportazioni italiane in Qatar, soprattutto a livello di agroalimentare: molto richiesti i beni primari, come frutta, verdura, latticini, ma anche pasta, conserve, dolciumi ecc.
A ciò si aggiungano le richieste di tessile ed abbigliamento, legno, solare, cosmesi, energia, infrastrutture e settore sanitario.
Un positivo ed ulteriore slancio all’economia ed una apertura del mercato verso gli investitori esteri, è dato anche dai Mondiali di Calcio 2022 che si svolgeranno, per l’appunto, in Qatar.
Tutti gli stadi del Mondiale FIFA sono da costruire, con annesse infrastrutture alberghiere e realtà turistiche. Un mercato, quindi, in forte espansione, che riserverà molte sorprese.

Anche l’ARABIA SAUDITA sta vivendo una fase di forte modernizzazione in molteplici settori.
Dopo il rallentamento economico del periodo 2016-2017, dato dalla contrazione del prezzo di “oil & gas”, è prevista una ripresa di oltre il 7% nel prossimo biennio. Settori trainanti trasporti, investimenti e prodotti chimici. L’industria manifatturiera continua ad essere la principale fonte di investimenti esteri, ma buoni risultati si stanno intravedendo anche nell’ambito turistico, immobiliare ed edile.
Il tutto orientato alla nuova strategia di sviluppo e diversificazione economica sostenibile “Saudi Vision 2030”.

Troviamo poi il BAHRAIN, considerato il quarto Paese più rilevante nel GCC, dopo Emirati Arabi Uniti, Qatar ed Arabia Saudita. L’Italia vanta già da anni buoni rapporti economici e commerciali con il Paese.
Fra i settori di maggior interesse per l’export italiano rientrano infrastrutture, energia e trasporti.
I bahrainiti conoscono molto bene le eccellenze Made in Italy e apprezzano molto il food&beverage e prodotti di lusso come autoveicoli, abbigliamento, moda & design. Ma anche prodotti sanitari, materiali da costruzione e metallurgici.
L’Italia è considerata un ottimo partner commerciale, soprattutto per grandi progetti da sviluppare, tendendo conto della ottima affidabilità del prodotto italiano e dell’eccellenza sotto il profilo tecnologico e qualitativo.

Rosee prospettive di crescita si stimano anche nelle relazioni tra Italia e OMAN, già comunque molto buone.
Già più di 40 aziende italiane sono presenti nel territorio omanita.
Numerose sono le opportunità per le imprese italiane in primis nell’ambito delle infrastrutture e dei macchinari (per esempio, per la lavorazione di marmi e pietre naturali), ma anche turismo, trasporti, food&beverage, arredamento e articoli di abbigliamento.

Infine il KUWAIT, trovandosi in un’ottima posizione strategica nel Golfo, negli ultimi anni ha instaurato ottimi rapporti politici e commerciali con il nostro Paese, mostrando un piano di sviluppo ambizioso e offrendo incentivi agli investitori stranieri.
Previsti numerosi tender nell’ambito di risanamento fognario, fornitura di acqua e trattamento dei rifiuti, oltre alla fornitura di macchinari e attrezzature.
Dopo il boom nel 2017 dell’export di armi, un’ottima fetta di mercato è destinata oggi alle tecnologie, computer e prodotti elettronici in genere.
Infine, visti i numerosi progetti nel settore delle costruzioni, forte è la richiesta di mobili e arredamento.

Numerosi tender ed incentivi per l’internazionalizzazione delle aziende si rivolgono proprio ai Paesi del Golfo che, ad oggi -e dopo un rallentamento economico-, stanno registrando nuovamente un aumento positivo, costante e di forte interesse verso le eccellenze Made in Italy.

 

Per Info:
A.B.O. Around Business Opportunity
Tel. 049 59 700 20
Mail: info@abopportunity.it

× Come possiamo aiutarti?