Borgo Treviso 22, 35013 Cittadella (PD) Tel: +39 049 5970020 Email: info@abopportunity.it

Padiglioni Expo 2020: Kenya, Cabo Verde, Liberia, Madagascar, Malawi, Mali e Marocco – ABO News

Padiglioni Expo 2020: Kenya, Cabo Verde, Liberia, Madagascar, Malawi, Mali e Marocco – ABO News
20 Settembre 2021 Pier

20 Settembre 2021

 

Kenya Pavilion 

Distretto delle Opportunità

Riflettendo la calda energia, l’ospitalità e il patrimonio del Kenya 

 

Senti l’energia del Kenya
Intraprendi un viaggio che ti porterà dal potenziale agricolo ed economico del Kenya, ai suoi settori di innovazione e industria, all’ospitalità e alla creatività del popolo keniota. 

Accendi la tua curiosità! Scopri i modi in cui il Kenya sta scavalcando la tecnologia e sfruttando le opportunità
Incontra le 44 tribù keniote, ottieni il tuo nome keniota e una copia digitale del tuo passaporto keniano
Ricevi un regalo che è 100% made in Kenya e contiene “l’energia del Kenya”  

Il settore dell’orticoltura e della floricoltura del Kenya sarà presentato nel padiglione del paese all’Expo 2020 di Dubai. Il ritardo di un anno consentirà a tutti i partecipanti di affrontare in sicurezza l’impatto di Covid-19, secondo gli organizzatori.
Il Kenya ha selezionato il tema “Senti l’energia”, che è allineato al tema dell’Expo con un Padiglione di 400 metri quadrati.
Il Kenya ha programmato il suo National Day martedì 16 febbraio 2022, la settimana in cui i membri del Kenya Flower Council celebreranno il giorno di San Valentino regalando rose del Kenya ai visitatori domenica 14 febbraio.
Il Fresh Produce Consortium of Kenya (FPC Kenya), il Kenya Flower Council (KFC) e la Fresh Produce Exporters Association of Kenya (FPEAK) stanno incoraggiando le rispettive aziende associate a partecipare, poiché si prevede che oltre 25 milioni di visitatori parteciperanno nei sei -periodo di mesi. E il 70% dei visitatori è atteso al di fuori degli Emirati Arabi Uniti.  

FPC Kenya si sta preparando per partecipare alle attività della settimana tematica Expo 2020 incentrate sulla settimana dell’alimentazione, dell’agricoltura e dei mezzi di sussistenza dal 20 al 26 febbraio 2022, che copre sistemi alimentari, spreco alimentare e sicurezza, catene del valore e agricoltura dei piccoli proprietari e cibo e nutrizione sicurezza. 
Inoltre, FPC Kenya sarà coinvolta nella celebrazione della Settimana del Kenya (13-18 febbraio) e massimizzerà il 14 febbraio 2022 per mostrare il forum di fiori recisi e mini-commercio del Kenya previsto per la stessa data. 

 

Cabo Verde Pavilion 

Distretto della Mobilità

Scopri una giovane nazione insulare con grandi ambizioni 

 

Un paese in movimento, che collega quattro continenti
Situato a 500 km dalla costa dell’Africa occidentale, questo arcipelago di 10 isole è noto per il suo vivace mix culturale di tradizioni europee e africane, nonché per la sua bellezza naturale.
Assaggia le deliziose esportazioni dal caffè al tonno pinna gialla
Vedi le testimonianze degli sforzi della nazione per creare un’economia circolare
Scopri gli ambasciatori dello sport, della moda, del cinema e della musica 

 

Liberia Pavilion 

Distretto delle Opportunità

Una nazione che scrive la propria narrativa per il cambiamento e la libertà 

 

Tessendo insieme il tessuto di domani
In mostra la bellezza del paese, il potenziale non sfruttato nell’agricoltura, nel turismo e nello sviluppo delle infrastrutture, la sua storia rivoluzionaria, oltre al futuro del paese e all’amore per la liberazione. 

Scopri come questo paese stimolante ha aperto la strada ai diritti delle donne e alle riforme sociali in Africa
Bellissimi motivi in tessuto adornano il padiglione, riflettendo il paese audace che è la Liberia
Testimone dell’attenzione dell’attuale presidente sulla lotta alla corruzione, sulla riforma economica e sul miglioramento dell’alfabetizzazione 

 

Madagascar Pavilion 

Distretto della Sostenibilità

Un santuario insulare ricco di biodiversità e opportunità 

 

Madagascar – santuario sostenibile della natura
Una delle destinazioni ecoturistiche più uniche al mondo, che vanta specie animali e vegetali che non si trovano in nessun’altra parte del pianeta. Scopri le notevoli attrazioni dell’isola e il potenziale di investimento. 

Scopri come il Madagascar sta costruendo un rapporto sostenibile e sinergico con il suo ambiente
Scopri come il Madagascar sta affrontando le sfide del miglioramento dell’istruzione e dell’uguaglianza
Scopri il popolo malgascio: il loro calore, ospitalità e diversità 

 

Malawi Pavilion 

Distretto delle Opportunità

Una terra di opportunità e speranza 

 

Il caldo cuore dell’Africa
Esplora com’è la vita in Malawi e la sua ricca cultura. Scopri opportunità di business, turismo, un viaggio storico e trasformativo in vari settori e un’esperienza complessivamente divertente. 

I paesaggi naturali mozzafiato del Malawi con montagne, splendidi laghi, riserve di caccia e natura.
Il lago Malawi è il terzo lago più grande dell’Africa, con coste panoramiche, pesci diversi e comunità culturalmente ricche che vivono vicino al lago.
Innovazioni della gente comune che cambiano la vita
Prodotti genuini e biologici. I prodotti del Malawi non sono OGM 

 Cosa aspettarsi 

  • Capovolgere la visione del mondo
    Ci saranno contenuti sulla storia del Malawi in vari settori tra cui salute, istruzione, agricoltura, turismo e storia di trasformazione del Malawi. Le persone che visiteranno il padiglione del Malawi partiranno con una comprensione completa del Malawi perché ci saranno illustrazioni informative sulla storia, sui risultati e sulla visione che il Malawi ha fatto e sta perseguendo. 
  • Innovazione
    Il padiglione presenterà soluzioni e pratiche emergenti che hanno un impatto sulla vita delle persone e delle comunità. Mostreremo le innovazioni in vari settori come l’agricoltura, il turismo, la scienza e la tecnologia. 
  • Divertimento e giochi
    Abbiamo adattato i nostri prodotti per soddisfare tutte le età. Non mancheranno allestimenti e grafiche adatte a tutti da degustare e divertirsi. Uno dei display sarà un gioco naturale chiamato “Bawo” che può essere giocato dai visitatori. 
  • Prodotti genuini e biologici
    Il Malawi è un’economia basata sull’agricoltura e la maggior parte dei suoi prodotti agricoli sono coltivati da piccoli agricoltori. I prodotti del Malawi sono non OGM e gustosi. Ci sarà spazio per incontri B2B, per quei visitatori che desiderano avere interazioni commerciali, per esplorare opportunità commerciali e di investimento in Malawi. 

 

Mali Pavilion 

Distretto delle Opportunità

Ispirato dal calore e dall’ospitalità del popolo maliano 

 

Bènso Jatigiya’ (Luogo d’incontro)
Conosci la “terra delle opportunità” mentre intraprendi un viaggio lungo il fiume Niger attraverso diverse regioni e connettiti con le nostre persone e culture.
Una gigantesca opera d’arte del famoso artista maliano Abdoulaye Konaté
Scopri preziosi manufatti storici del Mali in scatole a sorpresa
Ascolta i racconti popolari del Mali che sono stati tramandati di generazione in generazione 

 

Marocco Pavilion 

Distretto delle Opportunità

Un regno di ispirazione 

 

Pieno di opportunità
Una terra ricca di talenti, opportunità e fonte di ispirazione. Goditi un’esperienza coinvolgente attraverso una rampa continua che riflette le strade delle medine marocchine e il suo patio “Wast Eddar”. 

Una delle migliori viste di Expo dall’alto di questo villaggio di terra verticale
Cogli le opportunità in un Marocco giovane, in rapida evoluzione e innovativo
Vivi l’impegno del Marocco per un futuro sostenibile per il pianeta 

 Il Padiglione del Marocco all’Expo mostra come il design e le tecniche di costruzione tradizionali marocchini possano trovare nuova rilevanza nel design contemporaneo e negli sforzi di sviluppo urbano. In quanto opera pionieristica di costruzione in terra battuta – la facciata in terra battuta di 4000 m² dell’edificio sarà la più grande del suo genere – il Padiglione mira a spingere i limiti tecnici e creativi dei materiali da costruzione tradizionali del Marocco a nuovi livelli, rendendo omaggio al la ricca e variegata cultura e il paesaggio del paese.
Composto da 22 volumi rettangolari sovrapposti visivamente risonanti con i villaggi vernacolari di terra battuta in Marocco, il Padiglione comprende 14 spazi espositivi, un ristorante tradizionale marocchino, una sala da tè, una moderna area di street food, un negozio, uno spazio per eventi, uno spazio per uffici, e un salotto. 
Disposti verticalmente attorno a un profondo cortile interno, un elemento spaziale importante nell’architettura tradizionale marocchina, ciascuno di questi spazi sono collegati da una “strada interna” continua, che inizia dal piano più alto dell’edificio e scende gradualmente al piano terra.

La strada del Padiglione organizza un percorso prestabilito tra spazi espositivi sequenziali, permettendo ai visitatori di entrare in contatto e vivere le diverse regioni e culture del Marocco. Lungo questo percorso espositivo, il ristorante, la sala da tè, la lounge e dieci giardini pensili offrono ai visitatori momenti di pausa e scorci incorniciati dell’Expo circostante mentre scendono al piano terra del Padiglione. Modi alternativi di spostamento tra i livelli si trovano nel nucleo orientale dell’edificio, dove una piattaforma elevabile di 15 m² e uno spazio espositivo possono portare fino a 50 persone alla volta dal piano terra al settimo piano.

L’involucro esterno del Padiglione è composto da una facciata in terra battuta di 4000 m², alta 33 metri, un’impresa tecnica ambiziosa pionieristica nel suo avanzamento dei metodi di costruzione in terra battuta. La terra battuta, materiale da costruzione tradizionale in Marocco, svolge un ruolo chiave nella regolazione passiva delle condizioni interne in luoghi caldi e aridi. Il suo utilizzo nel Padiglione dimostra che è un materiale allo stesso tempo tradizionale e innovativo, offrendo un esempio di come i metodi di costruzione tradizionali marocchini possono servire a ispirare modelli più sostenibili di sviluppo urbano. In combinazione con altre strategie passive utilizzate nella progettazione dell’edificio, come le facciate interne in legno che fungono anche da schermi solari, la facciata in terra battuta consente al Padiglione di rispondere pienamente agli esigenti standard ecologici di LEED. 

In linea con questo impegno per la sostenibilità, dopo la conclusione dell’Expo 2020, il Padiglione sarà convertito in un complesso residenziale, con strutture esistenti opportunamente adattate in appartamenti, una piscina di 80 m², un fitness club e una sala comune. 

 

× Come possiamo aiutarti?