Borgo Treviso 22, 35013 Cittadella (PD) Tel: +39 049 5970020 Email: info@abopportunity.it

L’Expo come macchina commerciale – ABO News

L’Expo come macchina commerciale – ABO News
10 Febbraio 2020 Pier

10 Febbraio 2020

L’Expo 2020 ha fatto parte della vita di Dubai e, in generale, degli Emirati Arabi Uniti da quando, nel novembre 2013, la città si è aggiudicata i diritti per ospitare l’evento.
Altrettanto importante è stato (ed è) far conoscere la città e tutta l’Area a livello internazionale.

“Per quanto riguarda il mercato internazionale, stiamo lavorando da tempo con i rivenditori di biglietti e abbiamo già sottoscritto un certo numero di convenzioni con rivenditori di biglietti di tutto il mondo. Stiamo creando dei pacchetti turistici. Il nostro obiettivo è iscrivere 400 rivenditori internazionali di biglietti e stiamo centrando l’obiettivo”, afferma il Direttore Commerciale, Mr Khosla.
Sulla base dei primi dati giunti dai nostri partner, ci sono già le indicazioni su quali Paesi saranno i visitatori maggiori, alla data di messa in vendita dei ticket la prossima primavera.

” I mercati che hanno familiarità con l’Expo tendono a muoversi più velocemente e i mercati che hanno tempi lunghi per la pianificazione delle vacanze anch’essi si stanno già muovendo dallo scorso autunno. Australia, Giappone ed Asia, si stanno muovendo in modo molto veloce. Anche i mercati europei si muovono velocemente perché hanno più familiarità con l’Expo. Mercati più grandi, come l’India e l’Arabia, territorialmente molto espansi, si muovono un pò più tardi, anche per la vicinanza” prosegue Mr Khosla.

Al fine di attrarre aziende e dirigenti internazionali, il team dell’Expo ha anche messo in atto un programma di incentivi e pacchetti dedicati ai tour operator, focalizzati su diversi temi.
“Ci sono tour operator specializzati in incentivi aziendali. Stiamo lavorando con loro per indirizzare i gruppi aziendali, progettando viaggi specializzati. Ad esempio, se siete uno studio di ingegneria e siete interessati al viaggio di architettura, magari per lavoro vi serve un focus sull’energia, uno studio approfondito andrà fatto al padiglione Expo della sostenibilità.”
“Abbiamo progettato un sacco di possibili pacchetti. Alcuni di questi, naturalmente, sono di natura tecnica, ma ce ne sono anche altri che sono divertenti, come quello artistico e culturale, o quello gastronomico”.

Khosla è anche responsabile della monetizzazione dell’evento e ha a disposizione tre principali generatori di entrate: vendita di biglietti, sponsorizzazione da parte di partner e licenze.
“Ci siamo poi impegnati attivamente anche con i licenziatari per aiutare a progettare i prodotti, il vero e proprio merchandising dell’Expo, dai magneti, alle spille agli scooter elettrici, ai set di giocattoli o a qualcosa di ancora più sofisticato come orologi e cioccolatini”.
“C’è un’enorme varietà di categorie di prodotti con cui stiamo attualmente lavorando e abbiamo identificato un certo numero di licenziatari. Attualmente siamo alla fase finale, ovvero la produzione del prodotto. Questi saranno poi distribuiti sia online che offline, in loco e fuori sede”.

Dubai ha molta esperienza nell’organizzazione di eventi internazionali di grande richiamo, è ricca di parchi a tema.
Il direttore commerciale, però, ci tiene a fare una precisazione.
“Penso che ci siano alcune differenze. Sono negli Emirati Arabi Uniti dal 2001 e sono stato coinvolto in alcuni di questi grandi progetti di parchi a tema.
Credo che il punto in cui siamo diversi è che Expo è un evento unico. Solo per sei mesi. Quello che vedrete qui, non lo vedrete mai più. È importante per noi far uscire questo messaggio e per far capire alla gente che questa è un’opportunità che capita una volta nella vita. È improbabile che in questa parte del mondo venga assegnato un altro Expo a stretto giro.
“Quindi, non è del tipo “posso sempre andarci l’anno prossimo”. È un evento che è stato fortemente voluto e sostenuto dai nostri partner, che ci aiutano a promuoverlo ogni giorno, ormai 24 ore su 24. Penso che sia qualcosa di totalmente diverso dalle altre attrazioni”.

Un buon indicatore della domanda e dell’interesse – almeno a livello locale – è arrivato di recente quando i tour in autobus del sito dell’Expo 2020 di Dubai ancora in costruzione hanno fatto registrare il tutto esaurito nel giro di poche ore. “Abbiamo dovuto estendere l’orario dei tour in autobus del sito un paio di volte perché la domanda era così alta, così come ogni evento che abbiamo organizzato ha avuto una risposta molto forte”.

 

A.B.O. Around Business Opportunity
Tel. 049 59 700 20
Mail: info@abopportunity.it

Richiedi maggiori informazioni / Request information

Leggi la nostra / Read our Privacy Policy

Ho letto e acconsento / I have read and Agree to the - Privacy Policy

* Informazione necessaria / Information necessary

× Come possiamo aiutarti?