Borgo Treviso 22, 35013 Cittadella (PD) Tel: +39 049 5970020 Email: info@abopportunity.it

IL FUTURO DELL’AGRICOLTURA – ABO NEWS

IL FUTURO DELL’AGRICOLTURA – ABO NEWS
23 Luglio 2018 Pier

23 Luglio 2018

IL FUTURO DELL’AGRICOLTURA – ABO NEWS

La siccità, unita all’inquinamento atmosferico, sono alla base dei danni -non indifferenti- causati ai raccolti. Secondo i dati della Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura), in agricoltura viene consumato circa il 70% di acqua potabile globale.

Ecco perché gli agricoltori, ad ogni latitudine, si stanno adoperando per nuove fonti alternative di produzione.

Una delle possibilità di sbocco per l’agricoltura è rappresentata dall’aridocoltura in forte crescita nei Paesi con scarse disponibilità d’acqua. In Italia è un tipo di coltura in uso -seppur ancora troppo poco- in alcune zone del sud particolarmente secche.

Questa si basa su tre aspetti principali: la razionalizzazione del consumo d’acqua, la limitazione dell’evaporazione del suolo ed il rimescolamento di vari strati di terreno.

L’aridocoltura predilige le coltivazioni a ciclo breve, quando la stagione piovosa è maggiormente concentrata e, di contro, le piante durature le ritiene adatte a quei luoghi dove le piogge sono sporadiche.

Il sistema della microirrigazione è la tecnica che concentra l’acqua vicino ad ogni singola piantina, evitando quindi la dispersione ed il consumo casuale e indirizzando perciò i liquidi alle radici, lasciando -di contro- asciutte le foglie.

Altro tipo di coltura che sta iniziando a farsi strada, è la coltura idroponica, che prevede due principali tipologie “fuori suolo”: nella prima le radici della pianta sono immerse in uno strato argilloso, mentre nella seconda le piante poggiano su un composto di acqua, fibre di cocco e sostanze nutrienti.

Questa tecnica consente di coltivare anche laddove non ci sono terreni disponibili, tramite serre o strutture verticali, permettendo un costante monitoraggio della salute delle piante, riducendo così il consumo di acqua e fertilizzanti e dando la possibilità di coltivare ortaggi freschi anche dove il terreno non lo permetterebbe.

Se da una parte la siccità ha determinato una drastica diminuzione di prodotti agricoli, dall’altra la minore concentrazione di acqua presente in frutta e verdura, rende i prodotti più dolci, nutrienti e ricchi di sali minerali e vitamine.

Proprio grazie a queste nuove tecniche di coltivazione, in Paesi dove l’ambiente rende pressoché impossibile la semina e la crescita di frutta e verdura, si può finalmente accettare e vincere la sfida con il clima, aumentando la scelta di prodotti coltivati in loco, migliorando la qualità della vita e compiendo un’enorme passo avanti per il benessere delle persone.

–> Visita le pagine dedicate alle Fiere internazionali per il FOOD e nuove TECNOLOGIE:


Per Info:
A.B.O. Around Business Opportunity
Tel. 049 59 700 20
Mail: info@abopportunity.it

× Come possiamo aiutarti?