Borgo Treviso 22, 35013 Cittadella (PD) Tel: +39 049 5970020 Email: info@abopportunity.it

Dopo l’istituzione della Dubai Digital Authority, Dubai cerca 100.000 programmatori per creare 1.000 aziende digitali – ABO News

Dopo l’istituzione della Dubai Digital Authority, Dubai cerca 100.000 programmatori per creare 1.000 aziende digitali – ABO News
12 Luglio 2021 Pier

12 Luglio 2021

Dubai ha collaborato con alcuni dei più grandi giganti della tecnologia per lanciare un piano nazionale per i programmatori per creare 1.000 importanti aziende digitali entro cinque anni.


Sua Altezza lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, vicepresidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti e sovrano di Dubai, aveva annunciato, nei giorni scorsi, l’istituzione della Dubai Digital Authority.
La nuova autorità ha il compito di digitalizzare la vita a Dubai, non solo di digitalizzare i servizi del governo di Dubai, ha annunciato Sua Eccellenza.
L’autorità ha il compito di accelerare il progresso tecnologico e adottare le ultime iniziative ICT per sostenere la prosperità sociale ed economica delle persone, nonché aumentare il valore dell’economia digitale del 100% nei prossimi due anni fino a 200 miliardi di Dh. Gli esperti hanno affermato che sarà un vero punto di svolta non solo per Dubai, ma anche per l’intera regione del Medio Oriente. 

 Il Sovrano di Dubai ha anche rivelato i piani futuri per il “viaggio digitale” dell’Emirato, che ha detto è iniziato 20 anni fa. La dimensione della nostra economia digitale supera i 100 miliardi di Dh e miriamo a raddoppiare questo numero in due anni, ha affermato. 

 Sulla scia di questo annuncio, Sua Eccellenza ha lanciato una nuova collaborazione: “Oggi abbiamo lanciato il National Program for Coders in collaborazione con Google, Microsoft, Amazon, Cisco, IBM, HPE, LinkedIn , Nvidia e Facebook, con l’obiettivo di formare e attirare 100.000 programmatori, creare 1000 aziende digitali entro 5 anni e aumentare gli investimenti nelle startup da 1,5 miliardi di AED (410 milioni di dollari) a 4 miliardi di AED (1,09 miliardi di dollari).
Il Programma nazionale per i programmatori è un nuovo passo per costruire la nostra economia digitale…”, ha affermato. 
Esso contribuisce inoltre a fornire l’opportunità a imprenditori, proprietari di progetti e startup specializzate nella programmazione di supportare il processo di trasformazione digitale in diversi settori chiave. 

 Il mondo sta cambiando e la velocità del cambiamento digitale si sta moltiplicando. La forma dell’economia sarà diversa e la natura delle professioni cambierà“.
Gli Emirati Arabi Uniti cercano di attrarre i migliori programmatori internazionali e fornire loro l’infrastruttura necessaria per sviluppare idee innovative al servizio del mondo.
La nuova strategia mira a sostenere le iniziative nazionali e le strategie future e sviluppare le capacità dei talenti nazionali, attrarre competenze digitali da tutto il mondo e fornire l’infrastruttura necessaria per stabilire ed espandere il numero di aziende basate sull’innovazione. 

 Dubai è sempre stata in prima linea nel progresso digitale ed è uno dei pochissimi governi che non solo ha accettato la tecnologia informatica, ma ha anche fatto grandi sforzi per essere tra i primi stati più digitalizzati al mondo 

× Come possiamo aiutarti?