Borgo Treviso 22, 35013 Cittadella (PD) Tel: +39 049 5970020 Email: info@abopportunity.it

Arredamento: 2021 nel segno della crescita e dello sviluppo – ABO News

Arredamento: 2021 nel segno della crescita e dello sviluppo – ABO News
24 Marzo 2021 Pier

24 Marzo 2021

 

Lo scorso anno è stato altalenante per il settore dell’arredamento e dell’interior.
Il dato ovviamente non va generalizzato a tutte le aziende.
La chiusura totale obbligatoria si è fatta notevolmente sentire per le aziende italiane del settore.
Nei mesi estivi del 2020 il comparto ha assistito ad un recupero complessivo delle vendite, anche interne. Così come nel periodo novembre – metà dicembre.
In generale, le aziende hanno mantenuto un trend pressoché invariato di richieste dai principali clienti europei. Mentre i mercati extra UE hanno subito un forte calo.

Mercati terzi che restano comunque decisivi per la ripresa.
La domanda extra europea, infatti, ha visto un 2020 con segno lievemente positivo nel periodo giugno-settembre, per confermare la richiesta da dicembre in poi. Trend che poi nel 2021 ha subìto, almeno per i primi due mesi, un’impennata.
La richiesta è sia per il settore retail che per il contract.
“Nei Paesi che sono il nostro target stiamo assistendo ad una ripresa totale della domanda” spiega Antonella Basso.
“Le call con gli Emirati sono tornate ad essere quotidiane per il comparto. Le richieste sono sia per il settore retail che per la fornitura di tender già vinti da società in loco”.
Le prime richieste sono state fatte ancora lo scorso dicembre, in vista di alcuni spazi nel cuore di Dubai che, unitamente ai partner in loco, ABO ha deciso di rilanciare durante il periodo dell’EXPO 2020.

“Negli Emirati, le locations che faranno da sfondo allo showroom durante il periodo di EXPO DUBAI per le nostre Aziende si trovano al centro di Dubai. Ringrazio personalmente i partner in loco che, negli ultimi mesi, si sono prodigati per confermare tali spazi” prosegue Antonella.
“Area Living, reparto notte, bagno, illuminotecnica, cucine, arredamento per esterni. Veramente il comparto per intero, comprese le forniture per cucine degli alberghi e le forniture per le aree fitness degli stessi. Stiamo assistendo ad una domanda che si fa ogni giorno più importante. E sono quelle su cui puntiamo per la vetrina italiana”.
Vero è che molte aziende si sono anche dotate di nuovi canali di comunicazione e vendita, ma nei Paesi esteri, oltre i confini europei, è sempre meglio avere una filiale, uno showroom.

I Paesi del Golfo Persico chiedono sì prodotti di lusso ed alta qualità per il mercato di nicchia del retail, ma non va dimenticato che la categoria di coloro che si recano in loco per un paio di anni per lavoro va in cerca del rapporto qualità-prezzo, i così detti expat. E soprattutto non va dimenticato che nei diversi Paesi, ad oggi, molte realtà stanno pensando ad uno sviluppo con una Vision 2030 e che li porti ad essere una grande attrazione turistica per i prossimi vent’anni almeno, se non di più.
“Paesi come gli Emirati che saranno a breve il centro del mondo per EXPO o il Qatar per la FIFA World Cup, e i Paesi limitrofi che hanno una visione a lungo termine saranno al centro di costruzioni di infrastrutture e strutture turistiche. Quindi tutti settori in cui le nostre Aziende possono tranquillamente farla da padrone” prosegue Antonella.

Molti eventi di settore, nell’ultimo anno sono stati cancellati o spostati, con notevole danno al comparto.
“Come ABO, oltre all’opportunità dell’EXPO, siamo riusciti ad assicurare degli spazi per le Aziende del Made in Italy nel corso di Build Your House in Qatar, che si svolgerà i primi di giugno e ad oggi è confermata. Abbiamo anche rinnovato gli accordi per lo spazio dedicato allo showroom totalmente italiano anche nel Paese”.

 

 

× Come possiamo aiutarti?