Borgo Treviso 22, 35013 Cittadella (PD) Tel: +39 049 5970020 Email: info@abopportunity.it

Al Wasl Plaza: il cuore pulsante di EXPO DUBAI 2020 – ABO News

Al Wasl Plaza: il cuore pulsante di EXPO DUBAI 2020 – ABO News
7 Gennaio 2020 Pier

7 Gennaio 2020

 

Mr. Al Khatib ha un grosso onere sulle spalle: è il responsabile dello sviluppo di Expo Dubai 2020. Il suo unico pensiero, da quando è stato nominato a rivestire tale ruolo, è quello di consegnare il “progetto Expo” nei tempi e con il budget previsti.

In una recente intervista ha dichiarato che le persone che lo conoscono, lo fermano e gli chiedono: ”perché gli edifici non vengono su?”. Lui, sorridendo, spiega che il sito è enorme e sembra che non si stia lavorando, aggiungendo che il progetto dell’evento non è un normale cantiere.

Il sito, appunto, è un grande sito, o -come definito da molti- è una città.

Esso ha tutte le componenti vere e proprie della città: ha infrastrutture, sottostazioni, edifici, seminterrati, giardini, parchi, giochi d’acqua, metropolitana, area residenziale e pubblica. È praticamente una vera ed autonoma città “dentro” alla città di Dubai!

Mr. Al Khatib, lo scorso luglio, ha festeggiato uno step molto importante del progetto: grazie alla sua squadra, è riuscito a portare a completare l’infrastruttura di Expo2020. Tutta! Al 100%.

Strade, servizi pubblici, telecomunicazioni, allacciamenti di acqua ed elettricità, tutto completato!

Attualmente è in corso “solo” la sistemazione paesaggistica dell’intero sito.

Ma addentriamoci nel cuore pulsante del futuro evento: Al Wasl Plaza.

Lo scorso luglio è stato issato il pezzo finale della cupola di Al Wasl, evento che ha rappresentato un passo significativo nella costruzione del cuore del cantiere.

Con uno spazio di 724.000 metri cubi e un’altezza di 67,5 metri, il traliccio in acciaio a forma semisferica di 130 metri di larghezza che sovrasta e circonda Al Wasl Plaza, è stato posizionato tra il silenzio generale dei presenti.

Tutti erano ben consci dell’importanza della figura che rivestiva quel pezzo.

“Questa nuova meraviglia architettonica si aggiunge a una lunga lista di progetti ispiratori che il nostro Paese ha creato grazie alla collaborazione, al duro lavoro e alla visione ambiziosa e senza fine della nostra leadership e del nostro popolo”, ha dichiarato di recente lo sceicco Ahmed Bin Saeed Al Maktoum, presidente del Comitato Superiore dell’Expo Dubai 2020, riferendosi proprio alla cupola in acciaio.

Durante l’Expo 2020 Dubai, essa sarà la più grande superficie di proiezione a 360 gradi del mondo.

Comprese le strutture e le attrezzature necessarie per sollevarla durante il posizionamento, il peso totale ha raggiunto le 830 tonnellate.

Lavorando di notte, 800 tra ingegneri e tecnici edili hanno monitorato attentamente ogni millimetro del processo, utilizzando anche indicatori GPS per garantire un perfetto allineamento.

La cupola ha rappresentato il culmine di 14 mesi di preparazione, fin dal momento in cui i pezzi finali del traliccio in acciaio hanno lasciato l’Italia nel giugno 2018.

Si, l’Italia.

L’appalto per la realizzazione, difatti, se lo è aggiudicato Cimolai Rimond (link al portfolio dal sito di Cimolai.com) su progetto di Adrian Smith + Gordon Gill Architecture (link al portfolio dal sito di smithgill.com)

2.500 pezzi che sono partiti dall’Italia, alla volta di Dubai, dove sono poi stati saldati. E nulla doveva essere fuori posto!

“Il margine di errore era di 3 mm, che in realtà è qualcosa quasi pari a zero. Abbiamo avuto esperti di tutto il mondo che hanno lavorato a stretto contatto tra loro e con attenzione per far sì che tutto fosse come promesso e come da rendering definitivo approvato. Abbiamo sollevato 830 tonnellate d’acciaio in un colpo solo. È stato un processo molto impegnativo e un’esperienza indimenticabile” ha affermato Mr. Al Khatib.

Il cantiere di Al Wasl Plaza è quasi completamente finito.

Sono pronti all’uso tre degli edifici circostanti la piazza, mentre “i padiglioni tematici – Sostenibilità, Mobilità e Opportunità – sono in fase di completamento, con consegna prevista per l’inizio del 2020” ha confermato Al Khatib.

 

Immagini copertina e rendering di proprietà di Adrian Smith + Gordon Gill Architecture e relativi autori

 

A.B.O. Around Business Opportunity
Tel. 049 59 700 20
Mail: info@abopportunity.it

Richiedi maggiori informazioni / Request information

Leggi la nostra / Read our Privacy Policy

Ho letto e acconsento / I have read and Agree to the - Privacy Policy

* Informazione necessaria / Information necessary

× Come possiamo aiutarti?